Fédération Européenne d'Aikido - European Aikido Federation - Sito Endogenesi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fédération Européenne d'Aikido - European Aikido Federation



Anno 1975: nasce la F.E.A. (Fédération Européenne d'Aikido) in Francia


  • Il 12 Ottobre 1975 il Doshu Kisshomaru Ueshiba si reca in visita alla Francia accompagnato dal M°. Nobuyoshi Tamura che in quegli anni riveste il ruolo ufficiale di Delegato Generale dell'Hombu Dojo dell'Aikikai per l'Europa, ai fini di attendere alle incombenze richieste dall'erigenda F.E.A. (Fédération Européenne d'Aikido) anche denominata in lingua inglese E.A.F (European Aikido Federation) in seno alla più ampia organizzazione internazionale denominata I.A.F. (International Aikido Federation). La decisione di dare avvio alla costituzione di entrambe le federazioni era già stata deliberata nel 1974 in Giappone dall'Aikikai Foundation. Nel novembre del 1975 ne avviene la regolare formalizzazione a Parigi.

  • Nel 1976 a Madrid si tiene un congresso congiunto di F.E.A. e I.A.F. in cui si gettano le basi statutarie e si fissano gli obiettivi delle rispettive federazioni. La cintura nera italiana Giorgio Veneri è delegato dalla Aikikai d'Italia a rappresentarla in seno ad entrambe le federazioni.

  • Nel 1978 viene eletto Presidente della F.E.A./E.A.F la cintura nera italiana Giorgio Veneri.

  • Nel decennio 1980/1990 la F.E.A./E.A.F sostiene una campagna di promozione e diffusione dell'Aikido nei paesi europei in cui non è ancora conosciuto od appena agli albori. Stanzia i finanziamenti necessari all'organizzazione di corsi di Aikido in Cecoslovacchia, Polonia, Ungheria, Bulgaria, Romania, Estonia, Turchia, Russia, delegando Giorgio Veneri per tale incombenza. A tutt'oggi (anno 2008) in quei paesi si è formata una robusta rete di organizzazioni nazionali ma non tutte sono sotto il diretto controllo della F.E.A./E.A.F.

  • La federazione europea, voluta fortemente e tenacemente da Nobuyoshi Tamura quale obiettivo prioritario della sua permanenza in Europa, con il trascorrere dei decenni di fatto ha finito per perdere molta della sua iniziale importanza strategica, la quale è passata man mano sempre di più alla I.A.F. (International Aikido Federation) dove ha finito per convergere l'obiettivo primario dell'Aikikai Foundation non solo sotto il profilo tecnico e didattico, ma anche in relazione alla gestione ed all'organizzazione della pratica aikidoistica in Europa.  La federazione europea non è però scomparsa del tutto, ma ha conservato su scala europea un gruppo di affiliati maggiormente legati al maestro Tamura e desiderosi di conservare con lui un rapporto privilegiato.

Il M° Tamura è il direttore tecnico della federazione fin dalla sua fondazione.


Attualmente (anno 2008) sono affiliati alla F.E.A./E.A.F.

Nazione

Federazione affiliata

Germania

F.D.A.V. - Freie Deutsche Aikido Vereinigung e.V.

Austria

Ö.A.V. - Österreichischer Aikidoverband

Belgio

V.A.V. - Vlaamse Aïkido Vereniging

UBeA - Union Belge d'Aïkido

D.A.B.B.

Spagna

AETAIKI - Aïkikaï Espagnol - Association Espagnole Technique d'Aïkido

Francia

F.F.A.B. - Fédération Française d'Aïkido et de Budo

Lussemburgo

F.L.A.M. - Federation Luxembourgeoise des Arts Martiaux

Monaco

A.S.M. - A.S.M. Aïkido

Paesi Bassi ed Olanda

J.B.N. - Judo Bond Nederland

Portogallo

F.P.A. - Fédération Portuguaise d'Aïkido

A.K.P. - Associação Desportiva Aikikai de Portugal

Serbia

Y.A.C. - Y.A.C. Serbie & Montenegro

Montenegro

Slovacchia

F.A.Slv. - Fédération Aïkido Slovaquia

Svizzera

FSA-SAF - Fédération Suisse d' Aikido


 
Cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu