Association culturelle européenne d'Aikido - Sito Endogenesi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Association culturelle européenne d'Aikido



Anno 1962: nasce l'A.C.E.A. (Association culturelle européenne d'Aikido) in Francia

Da parte degli istruttori giapponesi inviati ufficiali dell'Hombu Dojo Aikikai in Francia, fu costante nel tempo l'intento di operare in modo tale che, a partire da quella nazione, si arrivasse ad erigere una federazione aikidoistica europea sotto lo stretto controllo dell'Aikikai Foundation.
Già fin dal 1960, con il ritorno in Giappone del maestro Tadashi Abe, quest'aspirazione iniziò a concretizzarsi attraverso iniziative legali di costituzione di regolari associazioni e/o federazioni e proprio in quell'anno nasce a Nizza l'associazione "A.C.E.A." (Association culturelle européenne d'Aïkido) anche denominata "C.E.A." (Centre européenne de l' Aikikai So Hombu).

  • Il 5 ottobre 1962 l'associazione si fregia del riconoscimento ufficiale dell'Aikikai So Hombu che la dichiara unico centro europeo dell'Aikido ed il 23 agosto 1973 l' Aikikai So Hombu trasmette e certifica ufficialmente all'ACEA la lista [nota1] degli unici maestri giapponesi autorizzati in Europa a divulgare ed insegnare la disciplina dell'Aikido.

Questa lista comprendeva, alla data del 23 agosto 1973, i seguenti maestri giapponesi nel seguente ordine: Hiroshi Tada (Italia), Nobuyoshi Tamura (Francia), Mutsuro Nakazono (Francia), Masamichi Noro (Francia), Kazuo Chiba (Inghilterra), Katsuaki Asai (Germania), Yasunari Kitaura (Spagna), Toshikazu Ichimura (Scandinavia), Takeji Tomita (Scandinavia), Yoji Fujimoto (Italia).
Erano anche elencati, nell'ordine, i seguenti istruttori giapponesi con la qualità di "assistenti": Masando Sasaki, Tokimitsu Ishizawa, Motokage Kawamukai.
Contestualmente il maestro Nobuyoshi Tamura fu degignato a ricoprire le funzioni di Delegato Generale e da parte dell'Aikikai Foundation si precisò che la scuola Yoseikan diretta dal maestro Minoru Mochizuki non aveva alcun legame con l'Aikikai So Hombu e che il maestro Hirokazu Kobayashi, pur facente parte degli insegnanti aderenti all'Aikikai Foundation, non era autorizzato ad agire per conto dell'Aikikai So Hombu durante le sue permanenze in Europa e che a tale proposito egli agiva di sua iniziativa personale.
Fu una svolta epocale nei rapporti fra l'Aikikai Foundation e l'Europa, in quanto con questa iniziativa legale per la prima volta si normava in modo rigido e minuzioso l'attività aikidoistica in Francia ed in Europa sotto lo stretto controllo dell'Ente giapponese.


  • Il 23 marzo 1977 l'A.C.E.A. cambia la sua denominazione in F.E.A. (Fédération Européenne d'Aikido) anche denominata in lingua inglese E.A.F (European Aikido Federation).


Nota [1]
Fonte: Convenzione stipulata il 23 agosto 1973 presso il consolato di Francia in Tokyo, fra la "Aikikai So Hombu" diretta dal Doshu Kisshomaru Ueshiba e l'associazione francese "A.C.E.A." diretta da "Nobuyoshi Tamura". Alla stipula della convenzione assistette il Sig. Pfeiffer, allora presidente onorario della "F.F.J.D.A." la più importante associazione francese di discipline orientali (Judo ed affini) preesistente alla A.C.E.A. La convenzione fu depositata presso l'Ambasciata giapponese in Francia, a Parigi, il 14 settembre 1973.

 
Cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu